LOMBOSCIATALGIA

La lombosciatalgia o  sciatica è una condizione che causa dolore in corrispondenza della parte inferiore della schiena (zona lombare) e lungo uno dei due arti inferiori spingendosi talvolta sino al piede. Questa e’ dovuta alla compressione o irritazione del nervo sciatico.  

CAUSE :

  • L’ernia del disco lombare. Responsabile di un buon 15% dei casi di sciatica, ne rappresenta la causa principale.
  • La discopatia degenerativa
  • La stenosi del canale vertebrale
  • La spondilolistesi
  • La sindrome del piriforme. Si identifica con questa terminologia la condizione per cui il muscolo piriforme comprime/irrita il tratto di nervo sciatico passante nelle vicinanze.
    In genere, il muscolo piriforme determina la compressione/irritazione del nervo sciatico dopo aver subìto un trauma o una contrattura
  • tumori spinali. In queste circostanze, la compressione/irritazione del nervo sciatico è frutto dell’effetto massa del tumore: ingrandendosi, la neoplasia spinge sulle radici dei nervi spinali alternandone la funzione o la normale anatomia.

DIAGNOSI:

I punti di partenza per diagnosticare correttamente la lombosciatalgia sono sempre l’esame obiettivo  e l’anamnesi. Quando la condizione perdura o si riscontrano dei deficit neurologici bisogna procedere ad esami strumentali

  • Risonaza Magnetica Nucleare – RMN.
  • RX Colonna Vertebrale.
  • Elettromiografia.

TRATTAMENTO:

Il trattamento dipende dalla gravita’ dei sintomi e dalla evoluzione degli stessi dopo l’adozione di una corretta terapia analgesica e antinfiammatoria. Le opzioni ad oggi sono svariate e devono essere inserite in un percorso terapeutico individualizzato.

  • Terapia medica.
  • Fisiokinesioterapia.
  • Infiltrazioni radicolari.
  • Infiltrazioni peridurali.
  • Discolisi.
  • Interventi chirurgici mini invasivi.